E’arrivato il caldo e per combatterlo non c’è niente di meglio di un tocco di blu in ogni stanza della nostra casa. Un colore che fa pensare subito al mare, all’acqua fresca, da utilizzare in tutte le gradazioni e sfumature: dall’azzurro cielo al blu notte. Per un tour virtuale di questo colore, partiamo dalla cucina: mobili totalmente blu sono da sconsigliare. Ricordiamoci che il colore deve sempre essere “preso” in piccole dosi! Quindi pensiamo ad una parete, ad un grande quadro, agli utensili, ai piatti, ai bicchieri… Nella foto possiamo vedere come una parete blu dia risalto a dei mobili anonimi e senza carattere, creando un insieme originale e moderno. Nella zona living il blu può trovare posto (sempre senza esagerare) sui cuscini del divano, o magari con un tappeto moderno dai disegni geometrici , che sfoggi  varie gradazioni di questo incredibile colore.  Per i più coraggiosi, due credenze uguali  come quelle della foto: sono veramente belle e doneranno eccentricità a tutta la stanza, ma senza cadere nel trash!  Il nostro tour continua passando per il bagno, dove il blu regna sovrano da sempre. Per voi ho scelto un mosaico diverso dal solito: le tesserine hanno la forma di mattoncini e sono di diversi colori, ma con l’azzurro predominante. Vi consiglio di utilizzarlo solo per enfatizzare una o due zone di questa stanza, come quella della doccia e dei lavabo, un po’ per i costi, ma soprattutto perché un bagno totalmente rivestito di mosaico è stucchevole. Ultima tappa è la stanza da letto. Qui il tocco di blu può essere dato dalla biancheria: una parure per il letto matrimoniale come quella della foto e non vedrete l’ora di andare a dormire, dimenticandovi che fuori ci sono quaranta  gradi e il 90% di umidità. Non so voi, ma io adoro sistemare il letto con le lenzuola e i cuscini a vista, proprio come nella foto: e  avete mai fatto caso che sui giornali è sempre “fatto” in questa maniera? Questo perché anche la biancheria fa parte degli arredi di una casa!