La stanza più squallida che abbia mai visto è stata certamente quella di uno studente fuori sede! Poverino, dover trascorrere tanti anni in uno spazio simile, in cui non viene certo la voglia di studiare! Ma ora ci penso io. Partiamo dalla lista dei mobili necessari: un letto (magari un po’ più largo…), una libreria, un armadio ed una scrivania. Visto che le spese per studiare fuori sede non sono certo poche, la parola d’ordine di questa stanza sarà il “RICICLO”. Cercate due pedane (i classici bancali in legno) che misurino 100×120, passateci una mano di smalto ad acqua in un colore a scelta, legatele con delle fascette e avrete così la base di un letto ad una piazza e mezzo che vi copieranno tutti! Come libreria potrete utilizzare una vecchia scala in legno, aggiungendo dei semplici ripiani tra uno scalino e l’altro in modo da poterci  appoggiare tutti i vostri libri. Di solito queste stanze vengono affittate con un armadio il più delle volte inguardabile: eccovi un trucchetto per renderlo speciale. Basterà passare una mano di cementite solo sulle parti visibili: non è importante coprire totalmente il colore sottostante. Anzi: le striature devono esserci! Supponendo che l’armadio abbia due ante da 60cm alte 2 metri, comprate sei cornici che misurino 50×40, uguali, ma con colori diversi, inseriteci delle stampe o dei tessuti a piacere e poi attaccatele con del biadesivo alle ante. Mi raccomando a centrarle bene e a rispettare la stessa distanza tra di esse.  Per l’interno potrete utilizzare delle carte adesive, ma il più delle volte basta solo un po’ di olio di gomito! Cosa rimane? Ah si! La scrivania. Se non volete comprarne una (se ne trovano anche a 50 euro), un vecchio tavolo andrà benissimo, passandoci sempre una mano di cementite in modo da “coordinarlo” all’armadio. Per quanto riguarda la sedia, vi consiglio invece di acquistarne una nuova e anche comoda, visto che ci passerete sopra tante ore! Manca il tocco finale: dipingere ogni parete di un colore diverso. Costo totale: neanche 100 euro. Aspetto gli inviti per la laurea!